GP Montecarlo 2016: tra qualifiche e campioni


  • GP Montecarlo 2016: tra qualifiche e campioni

Si sono terminate oggi le qualifiche del gran premio più famoso del Mondiale F1, vedendo Daniel Ricciardo in pole position davanti alle Mercedes di Rosberg e Hamilton e la Ferrari di Sebastian Vettel.

A Montecarlo la posizione di partenza conta tutto e purtroppo i piloti del team Maranello si posizionano quarto (Vettel) e 11mo (Raikkonen); quest’ultimo era sesto sul campo ma con l’handicap di dover arretrare di 5 posizioni causa sostituzione del cambio dopo le libere Q3.

In ogni caso non è detta l’ultima parola, è ancora una sfida affascinante quella che si preparano a vivere i piloti nella 6a prova del mondiale di automobilismo. Dopotutto Montecarlo rimane il GP più eccitante per i piloti, che reputano una vittoria tra le strade del principato come uno dei massimi traguardi da raggiungere nella propria carriera, insieme ad altri nomi illustri come Spa, Francochamps o Monza.

Ma qual è la storia della competizione del Principato di Monaco e cosa la rende la gara più attesa della stagione?

Il tracciato, nonostante sia il più corto del mondiale (3337 metri), è sede di numerosi record, sia riguardanti lo stesso gran premio, sia legati ai più famosi piloti che la Formula 1 ha potuto vedere.

L’esordio di Montecarlo nelle corse si deve alla volontà di Antony Noghes, fondatore dell’Automobile Club de Monaco (ACM), che nel 1929 per primo ha spinto a disputare una corsa automobilistica tra le strade del principato e al quale è ora dedicata l’ultima curva del circuito. Dal 1950, il gran premio di Montecarlo è entrato ufficialmente a far parte del campionato mondiale di Formula 1 e dal 1955 non è mai mancato nel calendario stagionale.

Tra i piloti che hanno lasciato il segno sul circuito monegasco, c’è assolutamente da parlare di Ayrton Senna soprannominato il “Re di Montecarlo”. Unico pilota, fino ad ora, ad aver vinto sei edizioni del gran premio: la prima nel 1987 al volante della Lotus e poi cinque vittorie di fila dal 1989 al 1993 a bordo della McLaren. Dopo Senna, un altro grande del passato ha lasciato il segno nel libro dei record: Graham Hill ha ottenuto cinque successi, al pari di Micheal Schumacher che è stato il pilota “moderno” più vittorioso a Montecarlo.

Il più vincente tra i piloti in attività è Nico Rosberg, che ha trionfato nel Principato nelle ultime tre edizioni e che spera anche quest’anno di poter stappare lo champagne insieme alla famiglia reale di Montecarlo.
Le qualifiche fanno pensare a una vittoria di Ricciardo, ma chissà che non sarà proprio un pilota della Ferrari a salire al primo posto del podio.

Domani 29 Maggio 2016 tutti collegati alle ore 14:00 per la diretta della gara e speriamo di sentire le campane di Maranello suonare.

 

Tratto da derapate.allaguida.it; larosarossaonline; news.superscommesse.it

Condividi

0 Commenti

Commenta questo articolo